slow flowers

<span sche si terra dal 29 Aprile al 1 Maggio 2017 presso PODERNOVI nasce come l’esigenza di un gruppo di professionisti di informare e sensibilizzare su di una tendenza che all’estero è molto rappresentata e in sviluppo.
Il mercato dei Fiori è da anni condizionato dal monopolio delle produzioni olandesi; l’Italia da sempre offrirebbe un clima e una terra più che adeguati alle produzioni floreali da taglio. Purtroppo invece che svilupparsi negli anni la produzione dei floricultori si è sempre più indebolita. Seguendo un onda globale di attenzione a tematiche di eco-sostenibilità vorremmo iniziare con un evento che possa attirare il pubblico e informarlo al riguardo.
L’evento si propone anche come un luogo di incontro e confronto fra tutte le realtà coinvolte: la produzione dei coltivatori, i professionisti del settore del floral design ma anche la gente comune sensibile ad una nuova educazione alla natura.
E’ aperto a tutti nei giorni previsti  e per quano riguarda la realizzazione degli allestimento veri e propri saranno coinvolti: Sofia Barozzi de IlProfumo dei Fiori, Puscina Flowers e noi de La Rosa Canina.
Gli allestimenti riempiranno l’intera struttura e si basano sul volontariato. Il rudere è perfettamente agibile ma in ogni caso da ripulire e preparare alle installazioni. I giorni di Allestimento saranno il 26-27-28 Aprile, prima dell’apertura al pubblico e il 2 di Maggio dedicato allo smantellamento.
Lavoreremo tutti insieme ed ogni contribuito è graditissimo e ben accetto. Dovremmo scaricare i furgoni che arriveranno con i fiori, pulirli, trasportarli nelle varie stanze, costruire strutture, gestire i volontari con dei pasti caldi.
Stiamo pregando gli interessati di inviarci il numero di telefono e, se vogliono dare disponibilità ad un aiuto, in che giorni e che tipo di contributo. Ci farebbe inoltre piacere conoscere la motivazione della vostra disponibilità per partecipare al volontariato che vi proponiamo.